PDA

Visualizza Versione Completa : Danni cittadini



Pelo
12-06-2018, 23:42
Dopo tutto quello successo in questi giorni, Pelo notò con dispiacere i danni arrecati ad alcune strutture.
* Troppi terremoti ultimamente...non è normale. Terremoti e animali morti. Per Es, cosa sta succedendo? *
All'arrivo al tempio dove si recava spesso a meditare noto con stupore che l'ingresso era chiuso da delle pietre.
- Dannazione! E' crollato l'ingresso!
Guardando le rocce, inizio a studiarle...
*Mh...chissà se le mie doti di scavatore possono tornare utili?*

Torno a casa e prese carta e penna :

A chi di competenza
Sono Pelo il fabbro e ho notato con dispiacere i danni arrecati a Britain da questi terremoti.
Le mie abilità sono a disposizione per qualsiasi lavoro dove possa tornare utile il mio piccone e il mio martello.

Firmo la pergamena, l'arrotolò e appose il sigillo.

- Andiamo Sacrifice, dobbiamo andare in città!

Arrivato in città, parlò con alcune guardie che consigliarono di dare la pergamena a Faxon o Cam, le guardie cittadine vicino al castello di Lord British.
Cosi, portò la pergamena alle guardie, dicendo di consegnarla a chi si occupa della manutenzione delle strutture cittadine.

*Vediamo se possiamo tornare utili* furono i pensieri del fabbro mentre tornava verso la miniera.

GM Chardros
12-07-2018, 12:37
Ariond era stanco

"ariond libera l'ingresso" "Ariond ripristina la strada" "Ariond togli quelle pietre" "Ariond
..." "Ariond..." sempre Ariond.
Ma quello era il suo mestiere e ultimamente quasi non dormiva più così come i suoi uomini. Eh si. lui era uno dei carpentieri del regno e ultimamente a causa di tutti questi terremoti era sempre al lavoro comandato dal capo archietetto di Britain.

L'attacco dell'altra sera lo aveva impegnato duramente e adesso era quasi due giorni che non dormiva.

L'ultimo ordine ricevuto era quello di liberare l'edificio appena fuori dal ponte dopo le mura sud dove i cittadini andavano a meditare.

Come sempre annuì con la testa e disse "Si capo, appena finito mi occuperò anche di quello".