Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1

    Convocazione di Rhapsody per Artas, Idrio, Ariax, Edhelwen, Bluice e Fistandilius

    Una lettera veniva inviata a tutti i convocati.

    "Allo scopo di fronteggiare la spinosa situazione dei demoni convoco Idrio, Artas, Ariax, Edhelwen, Bluice e Fistandilius tra due lune (Martedi' alle 22,00) presso la banca di Yew. Spero possiate presenziare a questo fondamentale incontro e chiedo di mantenerne la segretezza.
    Firmato Rhapsody Tetragramm"

  2. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    05/11/2018
    Messaggi
    116

    Re: Convocazione di Rhapsody per Artas, Idrio, Ariax, Edhelwen, Bluice e Fistandilius

    Il giovane elfo ormai da giorni era lontano dalla bianca città, rintanato in segretezza nel tempio della madre degli Alti immerso in una profonda riflessione. Si sentiva distante dai suoi fratelli, se tali potevano esser considerati. Cercava una risposta nel posto piu' caldo che poteva esserci su quelle terre. Si sentiva in contrasto con chi rappresentava un dio e non capiva come fosse possibile, lui portava il verbo della sua dea, uno degli dei che proteggeva gli Alti. Si sentiva in errore, sbagliato, e non ne comprendeva il motivo. Chi doveva unire stava disunendo, chi doveva portare certezza portava insicurezza.

    Piegato su un ginocchio a capo chino, sostenendosi con un bastone, si sentì toccare una spalla. Una lettera.
    L'aprì, la lesse.

    La strinse nel palmo della mano, ed in un istante si smaterializzo'.

    Chiuse gli occhi.

    Ancora, ancora un'altra convocazione, un'altra riunione. Lontana da Wind ora. Evidentemente il concilio non basto', o almeno non sortì l'effetto desiderato.

    Pensava.

    Pensava a tuttociò quanto fosse frustrante, aveva l'amaro in bocca. Ci sarebbe stato ancora lui, ad ostentare benevolenza e a porgere la mano tutti, a sperperare ricchezze e forze della Splendente. Falso.

    Anche lei, che splendeva su tutti gli elfi, era cieca. Lei che poteva, ma non dava un freno.

    Un sospiro, profondo ed intenso.

    Il battito del suo cuore accelerava.

    "Madre, chiedo perdono, continuo a non capire"

    La sua lacrima cadde sul bianco marmo del tempio.

    Si alzo' in piedi e si avvicino' ad una finestra del tempio, sporgendo il volto fuori. Si poggio' con le braccia incrociate sui gomiti sul davanzale, volse lo sguardo al cielo.

    Ancora un sospiro.

    Aprì la mano, una fievole luce, poi un battito di ali. Con la punta dell'indice fece apparire una pergamena alla zampa del volatile.

    "Vi saro'."

    Edhelwen


    Il menestrello, fu il mago a trovarlo. Avrebbe presenziato solo per quel semplice motivo, per il mittente. Era curioso.

  3. #3

    Re: Convocazione di Rhapsody per Artas, Idrio, Ariax, Edhelwen, Bluice e Fistandilius

    Blue-Ice aveva già confermato con Rhapsody la sua presenza e, ricevuta la lettera, si preparò per recarsi a Yew.

  4. #4
    Newbie
    Data Registrazione
    24/10/2018
    Messaggi
    19

    Re: Convocazione di Rhapsody per Artas, Idrio, Ariax, Edhelwen, Bluice e Fistandilius

    La lettera gli fu consegnata da una Guardia della città di Heaven, l'arciere rimase tanto sorpreso nel leggerla che la strappò in piccoli pezzi por poi gettarla come rifiuto.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •